Covid-19 è una palestra



I tutorial che abbiamo pubblicato negli scorsi weekend sulla pagina Facebook di Puntozero sono stati il nostro piccolo ma sincero contributo per provare ad alleggerire gli animi e intrattenere sguardo e mani in un momento in cui il tempo si dilata e sembra esserci nemico. Lo abbiamo fatto ricorrendo alla fotografia che è il nostro pane quotidiano. Con lo stesso impegno lo hanno fatto, ognuna con il linguaggio che gli è proprio, tante altre realtà come la nostra. Crediamo che questi escamotage d'intrattenimento siano sempre i benvenuti e la solidarietà, digitale e non, sempre auspicabile. Ma come associazione, come professionisti, come persone, il nostro interesse più grande è riflettere insieme sul fatto che la cultura e l'arte siano valori - prima ancora che azioni - e strumenti imprescindibili per la costruzione di una realtà nella quale l'individuo possa crescere e la collettività divenire comunità. Il nostro desiderio è che la situazione che oggi siamo chiamati ad affrontare divenga la palestra per allenare gli spiriti che domani sapranno mettere a fuoco questi valori e dare vita tutti insieme agli spazi, fisici e virtuali, in cui cultura e confronto siano sempre di casa. Attraverso Puntozero abbiamo cercato di mettere in pratica questi principi: l'associazione è il nostro luogo dove la cultura, la didattica e il confronto sono fatti di relazioni umane, di scambi verbali, di gesti d'aiuto, di pagine sfogliate, di fotografie viste in uno spazio e in un tempo condiviso. Ringraziamo tutti coloro che lavorano nella stessa direzione, grandi e piccoli, virali sui social o nei dietro le quinte e speriamo davvero di potervi ri-accogliere presto, di persona, carichi di voglia di costruire. Per ora vi lasciamo con una citazione da La bellezza in fotografia di Robert Adams che ci sembrava tanto adatta. "Se la vita ci appare come un processo nel quale ogni cosa sembra sul punto di venirci sottratta, penso che questi paesaggi minimi siano inevitabilmente qualcosa di più che piaceri d'esteta. Sono luoghi estremi dove possiamo sopravvivere, con maggiore consapevolezza, alla ricerca di un'eccezione, di qualcosa che non ci venga sottratto." Stefano e Carla --- 📓 #puntozero_è_vetroblu

© Vētroblu 2020  |  P.IVA 03268610924  |  studio@vetroblu.com  |  Viale Trieste 127, Cagliari